Versione: A · A+ · negativo · senza stili
Federazione Regionale dei Volontari del Soccorso della Valle d'Aosta


Emergenza sanitaria

MCUA

La missione di un Sistema di Emergenza è di fornire alla popolazione un’assistenza sanitaria tempestiva e qualificata in ogni situazione di emergenza, cioè̀ per quegli eventi legati alla salute che capitassero in modo improvviso e con caratteristiche tali da poter provocare conseguenze critiche se non trattate in tempo.

L’obiettivo primario consiste nel ridurre il numero di morti e di invalidità̀ permanenti evitabili, cercando di conseguire al tempo stesso un rapporto "costo beneficio " ottimo.

 In Valle d’Aosta la Struttura Complessa di Gestione dell’Emergenze afferisce alla:

 Medicina e Chirurgia d'accettazione e Urgenza (MCUA).

La Medicina e Chirurgia d'accettazione e Urgenza (MCUA) è una struttura complessa del Dipartimento d’Emergenza che opera in collaborazione con le altre strutture che partecipano alla catena del soccorso territoriale e ospedaliera (Soccorso Sanitario 118, Rianimazione, UTIC ecc.) con l’obiettivo di garantire efficienza, efficacia ed appropriatezza degli interventi necessari al malato in pericolo di vita o a rischio di integrità della persona.

L’obiettivo inoltre è garantire equità delle cure sia in termini di accessibilità sia di prestazioni sulla base esclusiva dei bisogni sanitari.

La MCUA è articolata nelle seguenti strutture organizzative:  

 






Emergenza Territoriale e Centrale Operativa (118) – SS

112

Cos'è il Soccorso Sanitario (118)
Il Soccorso Sanitario (118) è il servizio di riferimento per tutti i casi di richiesta di soccorso in situazioni di emergenza.
Al numero 112 risponde la Centrale Unica di Risposta (CUR) che valuta la gravità della situazione e, se necessario, mette in contatto il cittadino/utente con la Centrale Unica del Soccorso (CUS) e con il Soccorso Sanitario (118) che provvede a gestire la missione di soccorso e a inviare personale e mezzi idonei.






Come chiamare il 112?

TELEFONATA 112

In tutte le situazioni in cui può essere a rischio la vita o l'incolumità di una o più persone (Esempio: difficoltà o assenza di respiro, dolore al petto, perdita di coscienza, trauma o ferite, incidente domestico, stradale, sul lavoro, difficoltà a parlare o incapacità nell'uso di uno o entrambi gli arti dallo stesso lato del corpo, soffocamento, avvelenamento, intossicazione, ustione, ecc.).






Utilizzare bene il Soccorso Sanitario (118)

CUS VALLE D'AOSTA

L'operatore che risponde al telefono non è la persona che parte per il soccorso. Mentre parlate con il 112 in prima battuta e poi con il Soccorso Sanitario, l'ambulanza, se necessario, è già in movimento. Ricordate di rispondere con calma e precisione a tutte le domande dell'operatore e di rimanere in linea fino a quando vi viene richiesto. Fornite la vostra posizione esatta, nome e numero di telefono, quante persone sono coinvolte nell'evento e in quali condizioni sono. Attenetevi alle istruzioni degli operatori.






LA CHIAMATA È SEMPRE GRATUITA

Cosa viene chiesto alla chiamata?

Chi sei e da Dove chiami (numero di telefono)
Dove è successo (qualunque punto di riferimento può essere importante)
Dove si trova l’infortunato adesso
Cosa è successo (incidente, malore)
Quante persone sono coinvolte se si tratta di un incidente
Sesso, età del paziente
Il paziente è cosciente?
Il paziente sta respirando?

Non riattaccare finché non sarà l'operatore a dirlo
LA TELEFONATA È REGISTRATA


Per maggiori informazioni visita il sito dell'Azienda USL Valle d'Aosta